Alwaid, il veggente

1219773vvh80exw6r.gif“(…)Il luccichio della lama attirò lo sguardo di Alwaid ed egli valutò la situazione in cui si trovava come se non gli appartenesse, con un distacco che non aveva neanche quando assisteva alle sue visioni. In quei casi provava i sentimenti degli altri, sentiva paura, dolore, orrore, ma ora che la morte giungeva da lui, si scopriva assente, quasi curioso come uno studioso davanti ad un esperimento di poco conto. Perché? Si chiese stupito. Non era giunto il suo momento, rispose per lui quella parte atavica del suo essere. (…)”

Ho concluso la scena, ma mi son dovuta fermare. Raccolgo le idee per il futuro dei personaggi, decido eventi e scalette… Però non oggi, non ancora… 😦

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: