Estatico tramonto

06

Viandante
che dormi
nei passi lenti
della luna,
senti
la mia voce,
che fluttuando
attraverso le nubi
in un estatico tramonto,
intrappola
in mura di cristallo
la frenesia
di un sogno da realizzare…
Ascolta
dentro di te
l’albeggiare del mattino
come spiga
che irrompe nell’asfalto…
Ed è un sussurro…
un canto solitario
nel deserto.

Maria Stella Bruno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: