Parte di me

libro

Danzano
le parole
su note sottili.
Fluttuano
come ali
di colomba.
Si inseguono
onda
su onda.
Giocano
con significati
e suoni.
Esistono
in mille
maniere.
E son parte di me
che a volte
mi struggo
alla loro ricerca…

Maria Stella Bruno 
dalla raccolta Clessidre Notturne

Parlami poeta

013

Parlami, poeta,
di ciò che narra il vento.
Parlami
di templi lontani
e colonne spezzate.
Raccontami
di menestrelli e cavalieri.
Sii la mia voce
nel mare del tempo.

Maria Stella Bruno 
dalla raccolta Clessidre Notturne

Vento

402685_229362570486978_100002397090034_493716_675060032_n

Chiedi alla sabbia
che cosa è il vento
ed essa ti dirà
che è il suo modo
per fuggir via…
Così come fan i miei pensieri
che naufragano solerti
in un vento
mai eguale…

Maria Stella Bruno
dalla raccolta Clessidre Notturne

Naviganti dell’esistenza

262929_256860737676925_152827988080201_971743_7044902_n
Naviganti del tempo,
naviganti dell’esistenza,
lungo strade inusuali
procedete
verso orizzonti infiniti.
Desertiche valli,
innevati picchi,
lucenti oceani
di cobalto
attendono
il vostro arrivo.
Ma io osservo il cielo,
l’ultimo confine
senza limiti.

Maria Stella Bruno
dalla raccolta Clessidre Notturne

Dove nasce il vento

73120_107908709277130_100001740050787_56475_414217_n

Dove nasce il vento
giocano le ombre
col destino degli uomini.
Lì giace il mio sogno.
Danza su note sottili,
note di flauto e lira
ed aspetta il mio ritorno.
Aspettami, mio sogno,
e nell’afa dolente
sarai come
lacrime di mare
sulle mie labbra,
in un bacio
fresco e sensuale.

Maria Stella Bruno
dalla raccolta Clessidre Notturne

È l’alba…

alba1
Occhi lucenti scrutano
l’orizzonte.
Verdi fronde scrollate
dal vento.
Attimi di silenzio.
E sono lunghi momenti
di vita reale,
soffi evanescenti
oltre la porta dei sogni,
misteri velati dal vento.
Movenze sinuose
e artigli di felino arruffato.
Il mormorio sornione
di un ruscello
come l’argentea voce
di un desiderio da realizzare.
Calda e avvolgente,
la luce del sole
scalda il mio respiro
mentre il gelo di mille domande
ferma i miei passi…
Ed i miei occhi cercano
la forma del vento,
miraggio di una realtà
intangibile
eppure da me così anelata…

Maria Stella Bruno
dalla raccolta di Clessidre Notturne

Occhi lucenti nel mare del destino

occhi%20di%20luna

Come occhi lucenti
nel mare del destino,
mille stelle guardano…
inerti,
come implacabili giudici
ed antichi sapienti…
Oh, sapienti,
raccontateci
i destini controversi
di gente passata
sotto la vostra
luce…
Parlate…
Esprimete
il vostro dissenso
per le vite perdute…
urlate alla vita,
prima che la
vostra luce si spenga…
La nostra speranza
risiede
nella vostra luce.

Maria Stella Bruno
dalla raccolta Clessidre Notturne

Attimi

getmedia

Antichi sospiri
fatti di attimi…
Luci lontane all’orizzonte
come
gocce di fuoco immerse
nel mare…
Caldi profumi accompagnano
il vento…
Le parole scolpite nel fascino
del tempo…
Il caldo sole del mattino
riscalda
i miei occhi.
Il mio sogno d’inverno
vestito,
ma bagnato d’estate
si scaglia
nel blu del cielo,
come il mare all’orizzonte
si confronta
con l’incendio del tramonto.
Sono
solo attimi
immersi
nella solida pietra.

Maria Stella Bruno 
dalla raccolta Clessidre Notturne