Le armi del cavaliere

CavaliereGli elementi essenziali dell’armatura cavalleresca sono: la spada, la lancia, un pugnale, talvolta anche un arco con la faretra piena di frecce, infine la corazza, lo scudo e l’elmo. Nei secoli, pur rimanendo invariati gli elementi che costituiscono l’equipaggiamento essenziale del cavaliere, cambiano, però, la foggia e l’aspetto delle armi, che diventano più complesse e pesanti e di conseguenza più difficili da maneggiare. Anche il loro costo aumenta, diventando accessibili solo a un numero ristretto di persone. Questo è il periodo in cui la cavalleria si trasforma in una vera e propria milizia professionale e in una casta privilegiata riservata ai nobili. D’altronde, nell’esercito feudale, era l’unico corpo ad avere un equipaggiamento completo. La fanteria, fatta per lo più da contadini coscritti, aveva una funzione nettamente ausiliare, poiché armata alla meglio con bastoni e coltelli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: