Promuovere autori: non per soldi, ma per amore… di lettura!

20161005_074543

Se mi seguite, ve ne sarete resi conto… Amo leggere e mi piace promuovere i nuovi scrittori (oltre che me stessa >_< ). Non è certamente un lavoro e non ne ho alcun introito, se non una certa soddisfazione personale nel condividere le mie opinioni, ma lo faccio comunque. In un mondo in cui tutto o quasi è governato dal “do ut des“, mi sento di essere in controtendenza anche se non sono certamente l’unica. Segue la mia stessa “filosofia” il portare di promozione letteraria gratuita Bookoria a cui collaboro con la rubrica “Cercatori di Parole“. Quotidianamente il sito permette agli autori di inserire le schede dei propri libri o di se stessi, magari segnalando eventi letterari. Nel mio piccolo, ogni settimana scelgo tre titoli (di fantasy, fantascienza e horror)  da portare all’attenzione del lettore, mentre altre mie “colleghe”, curando diverse rubriche, danno un variegato quadro del mondo degli esordienti e non. Vi invito a dare un’occhiata! 😉

Ma per tornare a me, in questo stesso blog ho riservato una rubrica per gli autori… Anche se da un po’ non ha nuovi “avventori” La Locanda dell’inchiostro Versato resta aperta, aspettando la sua “locandiera”… XD

Inoltre su Le Terre del Vento, segnalo un libro che diventa Il Libro della Settimana

E per ultimo, ma non tale per importanza, sono personalmente coinvolta nella promozione dei Libri di Rosalba Bavastrelli. Anche questa è una cosa che al lettore fedele di questo blog non potrà essere sfuggita… Ma dato che sono stata io a convincere la scrittrice a pubblicare, mi sento in “obbligo” di darle visibilità. Un “obbligo” solo per dire! >_< Le storie di Rosalba sono d’avventura e d’amore, scritte con un stile fluido, che non stanca ma affascina portando in un altro “mondo”…

Perché scrivere questo post? Qualcuno potrebbe chiedersi… Per promuovere i miei sforzi? Forse. Per rendere palese che le mie scelte sono “personali” e non dettate da “secondi fini”? Sicuramente. Ma soprattutto per spiegare che bisogna “spendersi” per gli altri perché se ne ha voglia, per diletto e non per forza, che ciò che si fa senza ricevere un introito, sicuramente, (per me è ovvio!) ha più valore…

Detto ciò, vi saluto, sperando vogliate continuare a seguirmi, non solo qui… 😉

M.S.Bruno

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: