Appunti di lettura: “Beastly” di Alex Flinn


INIZIO: 4 Settembre 2019

FINE: 5 Settembre 2019

VALUTAZIONE

TRAMA

Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l’incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L’unico modo di rompere l’incantesimo e ritornare alla sua bellezza è amare ed essere corrisposto.

(POSSIBILI SPOILERS)

4 Settembre

Ho visto il film tratto da questo libro, una storia che a sua volta si ispira a “La bella e la bestia”, ma ambientata ai nostri giorni. La “novità” di questo libro (ciò che mi ha incuriosito) non è quindi la vicenda in sé, ma il punto di vista scelto: quello di lui, la Bestia. Scritto infatti in prima persona, leggiamo i pensieri di Kyle per apprezzare meglio il suo cambiamento.

5 Settembre

Lasciando da parte la fiaba originale, viene spontaneo paragonare il libro al film. Ci sono diverse differenze. In primis, Kyle non diventa un ragazzo calvo con piercing e cicatrici, ma si trasforma in una vera bestia umanoide con artigli, pelliccia e zanne… Poi, non comincia a lavorare alla serra delle rose per lei, ma lo fa per se stesso prima di averla in casa. Lidia non è bellissima, ha i denti un po’ storti e le lentiggini, mentre per il film hanno scelto un’attrice molto carina. Inoltre le modalità di come Lidia va ad abitare nella casa di Kyle/Adrian sono differenti. Nel libro le circostanze forse sono più simili alla fiaba originale.

Nota curiosa: le chat fra una sorta di dottore/terapeuta (che modera un gruppo di supporto online) e la Bestia, il Ranocchio, il RagazzoOrso e Silenziosa, la sirenetta…

Finito il libro… Beh, è quello che ci si aspetta! La storia la si conosce. In ogni caso anche nel finale differisce dall’adattamento cinematografico. Ci sono piccoli colpi di scena, ma sono marginali. Comunque, è una lettura gradevole.

COMMENTO FINALE

È la storia de “La bella e la bestia” ambientata ai giorni nostri e “vissuta” attraverso gli occhi di lui… Carino, piacevole, scaccia pensieri. Niente di eccezionale però, come il film d’altronde, da cui differisce in diverse cose. Adatto ai giovani lettori che hanno amato la fiaba originale.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: