Appunti di lettura: “Beast Quest – Le Cronache di Avantia” di Adam Blade


INIZIO: 28 Settembre 2019

FINE: 3 Ottobre 2019

VALUTAZIONE

TRAMA

Il mago oscuro Malvel ha lanciato un terribile incantesimo sulle Bestie protettrici di Avantia. Solo un vero eroe può liberarle e impedirgli di distruggere il Regno. Sarà il giovane Tom l’eroe di cui Avantia ha bisogno? È ancora un ragazzino e abita in un piccolo villaggio con gli zii: nessuno dei suoi parenti è mai stato un nobile e valoroso cavaliere… per quel che ne sa lui. Per scoprire se saprà essere all’altezza di questo compito dovrà prima affrontare il temibile Ferno, il Signore del Fuoco. Dovrà poi difendere il Regno da altre cinque Bestie, tutte colpite dal malefico incantesimo di Malvel: Sepron, il Serpente Marino, Arcta, il Gigante della Montagna, Tagus, l’Uomo Cavallo, Nanook, il Mostro della Neve ed Epos, l’Uccello Infuocato. Armato della spada e dello scudo che gli ha consegnato il mago Aduro, il giovane si prepara ad affrontare il suo destino, con l’aiuto della coraggiosa amica Elenna e dei preziosi Storm e Silver. Solo superando queste durissime sfide scoprirà se ha la stoffa del cavaliere e forse potrà salvare il Regno dalla distruzione. Raccolte in questo volume, le prime sei straordinarie avventure di “Beast Quest”: Ferno. Il signore del fuoco; Sepron. Il serpente marino; Arcta. Il gigante della montagna; Tagus. L’uomo cavallo; Nanook. Il mostro della neve; Epos. L’uccello infuocato.

(POSSIBILI SPOILERS)

28 Settembre

“Le Cronache di Avantia” sono in pratica i primi sei volumi della saga di “Beast Quest” di cui avevo già letto il primo libro “Ferno. Il signore del fuoco” (vedi “Appunti di lettura” precedenti). Essendo un libro per giovanissimi, non mi sorprendo che sia scritto in caratteri grandi e con semplicità. Ma questo non influenza il mio giudizio.

Una storia può essere valida al di là del pubblico a cui è rivolta. Sono curiosa di leggere questa fiaba.

30 Settembre

Sepron. Il serpente marino” è la seconda storia di “Beast Quest”. Mantiene le caratteristiche della prima vicenda dedicata Ferno, ovvero avventura e semplicità. Non è banale. È quel tipo di storia di “crescita” dove il protagonista acquisisce esperienza, saggezza e nuove capacità (o poteri) dopo la sconfitta ( o in questo caso la liberazione) dell’avversario.

Belle le illustrazioni.

1 Ottobre

Arcta. Il gigante della montagna” – La terza storia è una vera lotta contro l’astio della montagna. Tra frane e colate di fango, i due giovani protagonisti hanno il loro bel da fare. Ciò che si trovano ad affrontare è molto più “reale” che nelle altre storie… Certo, poi appare la Bestie e tutto riacquista il carattere di fiaba/fantasy, ma la montagna può davvero comportarsi a quel modo senza bisogno di magiche creature…

2 Ottobre

Tagus. L’uomo cavallo” e “Nanook. Il mostro della neve” – Le avventure sono diverse, ma la struttura delle storie si ripete. È così per tutto il libro. I protagonisti viaggiano fino al luogo dove avita la Bestia di turno, incontrano gli abitanti del villaggio vicino, trovano la mitica creatura, la liberano, si prendono la ricompensa e il mago li spedisce alla prossima tappa… Ok, carino, ma stanca un po’. Forse accade perché sono adulta, ma mi chiedo come possa procedere così per altri trenta volumi… Perché io ho solo i primi sei (e non ne prenderò altri), ma in tutto è una saga “mostruosa”. A freschezza dei racconti si perde nella ripetività dello schema. Peccato.

3 Ottobre

Epos. L’uccello infuocato” – E’ l’ultima storia, almeno di questo primo ciclo, e inevitabilmente segue di meno la struttura collaudata. In ogni caso, come “originalità”, la prima e l’ultima storia sono le migliori. Le altre sono belle avventure, semplici e ingenue.

COMMENTO FINALE

Sei storie d’avventura semplici e ingenue, adeguate ai giovanissimi. Pur non essendo una sgradevole lettura, anzi, tutte le storie seguono una struttura simile, quindi, infine, peccano di originalità cosa che per un lettore adulto è ben evidente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: