Cuore inebetito

Freddo,

il mondo è più freddo

mentre il cuore inebetito

contempla l’assenza.

Ed è incredulo,

quel cuore,

non capisce e si ostina

a non misurare quella mancanza

con il metro del dolore.

Ma esso c’è

e rompe ogni certezza.

Fiammeggia nelle crepe,

si insinua nei solchi…

Ma il cuore inebetito

tale resta,

anche nel pianto…

M.S. Bruno

dalla raccolta “Le rocce del naufrago”