Appunti di scrittura: #20

Quando si scrive un romanzo sono tantissime le cose da decidere, non basta avere un’idea. Anche stilisticamente parlando non si può tralasciare nulla. E nel momento in cui abbiamo una trama, dei personaggi più o meno delineati, bisogna decidere come esporre la storia…

Prima o terza persona? Narrazione al presente o al passato?

Personalmente scelgo quasi sempre la terza persona e una narrazione al passato, ovvero una visione da “regista”, che mi permette di passare da un personaggio all’altro, anche ai secondari, se ciò serve per una più completa esposizione della storia.

Però mi è capitato in una collaborazione (“Pace Oscura” con R.Bavastrelli) di scrivere in prima persona e mi è piaciuto parecchio.

È come “indossare” completamente le vesti di un personaggio e, col suo personalissimo punto di vista, narrare la vicenda. Certo, seguendo la soggettività di un protagonista ci sono degli ovvi “limiti”, ma forse permette al lettore una più immediata conoscenza del personaggio.

Credo che tenterò ancora di scrivere un romanzo in prima persona e, chissà, forse proverò persino la narrazione al presente che può dare pathos alla storia.

STO ASCOLTANDO: “Everybody (Backstreet’s Back)” – Backstreet Boys

STATO MENTALE: nostalgica

FATTORI DI DISTURBO: 7/10

AZIONE COMPIUTA (o da compiere): cercare di non distrarsi per concentrarsi sul lavoro da svolgere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: