Appunti di lettura: “La tomba del tiranno (Le sfide di Apollo 4)” di Rick Riordan

 

INIZIO: 2 Dicembre 2019

FINE: 3 Dicembre 2019

VALUTAZIONE

TRAMA

Trasformato in un adolescente mortale, bandito dall’Olimpo e privato della propria sfolgorante bellezza, Apollo deve ora affrontare la perdita più grave: quella di un amico, Jason Grace. Deciso a tributare all’eroe tutti gli onori, l’ex divinità lo conduce al Campo Giove per consegnarlo alla terra cui appartiene. Ma qui lo attende un’amara rivelazione: dopo aver approntato una disperata resistenza contro gli imperatori del Triumvirato, i semidei devono respingere un nemico ancora più spietato di Caligola, Commodo e Nerone messi insieme: Tarquinio il Superbo, l’ultimo re di Roma! Presto attaccherà con le sue armate di non-morti e lo farà nel giorno più propizio, quando nel cielo scintillerà la luna di sangue e l’esercito di ossa sarà al culmine della ferocia. L’unica speranza di salvezza è trovare la tomba del tiranno, che si nasconde nel luogo più imprevedibile del mondo: sotto una luccicante, innocua giostra di cavallucci. Insieme alle amiche Meg, Hazel e Lavinia, Apollo è di nuovo pronto a una sfida.

(POSSIBILI SPOILERS)

3 Dicembre

Quarto capitolo della saga “Le sfide di Apollo”, rientra nel mondo mitologico/moderno creato da Riordan, lo stesso di Percy Jackson, fatto di semidei, divinità, mostri e personaggi da leggenda e storici.

Pur essendo una saga rivolta a un pubblico di ragazzi, la storia non è per niente infantile. Come potrebbe, dato che molte avventure sono rivisitazioni della mitologia nel nostro mondo!

Ho aspettato con impazienza questo libro, perché, se già ritrovarsi con il dio Apollo (bello, magnifico, superbo) nelle sembianze di un ragazzino mortale cicciottello e brufoloso non avesse risvolti divertenti (è una punizione di Zeus), la storia ha anche preso risvolti drammatici nel libro precedente, con la morte di un personaggio molto amato dai fan della serie…

Quindi, ricapitolando, in questi libri, fino ad ora, c’è stata avventura, un pizzico di comicità, dei risvolti drammatici, il tutto super condito di mitologia… Come può non piacermi?

Spero che “La tomba del tiranno” non mi deluda, ma sono già al capitolo 5 e ritrovo tutte le atmosfere che ho apprezzato.

Cap. 12 – Essendo scritto in prima persona, i commenti di Lester/Apollo permettono di sminuire situazioni pesanti o assurde… E trovarsi a fare piani di battaglia per contrastare l’arrivo di due Imperatori (con relativi eserciti) e un re non-morto (con relativi soldati non-morti) non è propriamente facile, quando si è in pochi e demoralizzati.

Il Campo Giove però può contare su Lester/Apollo che, persa la sua divinità, riconsidera il suo vissuto sotto una luce molto diversa ed è persuaso (malgrado la paura) a far di tutto per impedire altre morti, anche se ciò significa trovare la romba del re non-morto…

Il libro scorre talmente bene, senza parti pesanti, che sono riuscita a finirlo!

Non delude. Molte cose trovano una conclusione, mentre altre avventure, quelle decisive, si profilano all’orizzonte.

È interessante la conquista di umanità che fa Apollo, capace adesso di rendersi conto delle cose orribili che ha fatto in passato (d’altronde il mito racconta leggende terribili) e vorrebbe rimediare. Chissà se ricorderà cosa significa “essere umano” quando tornerà divino, come gli ha fatto promettere Jason… Chissà…

COMMENTO FINALE

Mitologia, avventura e un pizzico di ironia… ecco gli elementi di questa saga fantasy che, nel suo quarto capitolo, prosegue su questa linea, continuando a mantenere brio e capacità di sorprendere. Imperdibile per chi ha seguito la saga fin dal principio… Consiglio la lettura della saga ai patiti del genere e a chi cerca una lettura divertente e non troppo impegnativa, capace di distrarre con riferimenti al mondo classico.

 

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Le mie letture (finite) del 2019 | Diario di una scrittrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: