Appunti di lettura: “La Valle di Aldur” (terzo libro de “Il Ciclo di Belgariad”) di David Eddings

INIZIO: 27 Marzo 2020

FINE: 30 Marzo 2020

VALUTAZIONE

TRAMA

Continua nella magica terra di Maragor, ai limiti dell’impero di Tolnedra, la cerca di Garion e compagni per riportare l’Orb, la magica gemma che protegge i regni d’Occidente, nella reggia di Riva. Ora Garion deve raggiungere una torre arcana, nel cuore di terre considerate maledette, per fronteggiare un temuto e misterioso mago. Ma anch’egli sta imparando a servirsi della magia e sta scoprendo in sé insospettate risorse e strani poteri.

È forse per questo che Ce’Nedra, principessa di Tolnedra, si sente sempre più attratta da questo giovane, che resta pur sempre solo un garzone di stalla? O i suoi zii sono veramente maghi senza tempo?

Link acquisto Amazon: https://amzn.to/2KOayQC

 

(POSSIBILI SPOILERS)

28 marzo

Terzo capitolo de “Il Ciclo di Belgariad” (questo è un volume singolo, mentre quello precedente riuniva i primi due libri della saga. – Ho trovato edizioni diverse) e, come ricordavo dalla precedente lettura (la prima volta che ho letto questa saga era una ragazzina), Ce’Nedra comincia ad essere antipatica.

Da principessa viziata e limitata di vedute, crede che il mondo giri intorno a lei e che tutti debbano compiacerla e darle sempre ragione.

29 Marzo

Il viaggio del gruppo ha adesso una nuova meta. Le cose sono cambiate e inseguire il nemico non è più una priorità. Invece è dal dio Aldur che devono andare. Garion arriva a comprendere, dopo diverse avventure, che ha bisogno di addestrarsi per usare il suo potere ed alcune cose vengono infine svelate… Come l’esistenza di due profezie identiche ma con finale opposto: una rivolta a risanare l’universo e l’altra invece motivata a distruggerlo.

Il racconto fila ed è appassionante. Questa seconda lettura mi sta piacendo di più.

30 Marzo

Se la principessa Ce’Nedra può risultare antipatica e a volte infantile (per fortuna per parte del viaggio rimane col popolo degli Ulgo), peggio di lei è Relg, un Ulgo zelota dalla fede fanatica… Nella sua crisi religiosa ossessiona la compagnia con momenti di prediche e riti e altri di pio rincrescimento verso se stesso e i propri peccati… Un vero strazio, ma Belgarath, il mago, sostiene che sarà importante per la missione.

La cosa bella di questa saga è che persino i personaggi antipatici non ti scoraggiano alla lettura.

Comunque, il gruppo si deve separare e non solo dalla principessa Ce’Nedra, ma in seguito anche da Hettar, il signore dei cavalli…

Il viaggio nelle terre dei servitori dell’oscuro dio Torak non è semplice, ma Relg, in effetti, riesce a rendersi utile.

La fine della storia è incalzante e si capisce che molto bolle in pentola perché molte cose sono ancora da svelare… Mi piace sempre di più questa saga!

COMMENTO FINALE

Epico terzo capitolo di una saga che sto apprezzando moltissimo. In questa seconda lettura, scopro nuove cose che rendono l’avventura coinvolgente e affasciante. I personaggi, persino i più antipatici, hanno il loro ruolo e spessore. Tutto serve per l’intreccio, per comporre un arazzo variegato di popoli e personaggi che non appesantiscono ma arricchiscono lo scritto.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: