Appunti di lettura: “Il Portale degli Obelischi – La Terra Spezzata 2” di N.K. Jemisin

 

INIZIO: 26 Aprile 2020

FINE: 4 Maggio 2020

VALUTAZIONE

TRAMA

La Stagione della fine si fa sempre più buia, mentre la civiltà sprofonda in una notte senza termine.

Essun ha trovato un luogo dove rifugiarsi, ma soprattutto ha trovato Alabaster, sorprendentemente ancora vivo; ha inoltre scoperto che è stato lui, ormai in procinto di trasformarsi in pietra, a provocare la frattura nel continente e a scatenare una Stagione che forse non terminerà mai.

E ora Alabaster ha una richiesta da farle: deve usare il suo potere per chiamare un obelisco. Agendo così, però, segnerà per sempre il destino del continente Immoto.

Nel frattempo, molto lontano, anche Nassun, la figlia perduta di Essun, è forse approdata in un luogo dove sentirsi a casa, dove coltivare la sua straordinaria dote di orogenia, per diventare sempre più potente. Ma anche Nassun dovrà compiere scelte decisive, in grado di mutare il futuro del mondo intero.

 

Link acquisto Amazon: https://amzn.to/2Mi0oIG

 

(POSSIBILI SPOILERS)

 

26 Aprile

Il romanzo inizia con un salto indietro nel tempo, ovvero con ciò che è successo a Nassun, figlia di Essun, prima di sparire, mostrando i delicati equilibri che hanno permesso alla bambina di sopravvivere alla follia omicida paterna.

Già dal secondo capitolo, però, ci rituffiamo nelle vicende lasciate in sospeso nel precedente romanzo: Alabaster, moribondo, spiega (in parte) i motivi per cui è necessario capire se Essun è capace di richiamare a sé gli obelischi… Tutto per “ritrovare la Luna”, qualcosa che Essun e tutta la gente (o quasi) del continente non sa cosa sia…

Essun, che è la somma delle persone che è stata, delle vite che ha vissuto (e che ha sempre cercato di tenere separate come distinte identità), cerca di recuperare i lembi del suo Io e, perplessa ma risoluta, proverà a fare ciò che gli è stato chiesto.

3 Maggio

Come per il precedente romanzo, c’è una voce narrante, la “voce” di Hoa che parla direttamente ad Essun, le spiega ciò che sa e quelle che non sa e così il lettore “diventa Essun” ed apprende la sua storia…

Nel primo libro questa narrazione con la seconda persona singolare sorprende, confonde ed esalta, proprio come questa saga. Resta affasciante il mistero che si cela dietro questa Terra in rovina e sono impaziente di scoprire cosa realmente Essun dovrà fare per riportare la Luna nella sua orbita originaria.

4 Maggio

Devo dire che inizialmente faticavo a capire la giovane Nassun, ma poi ho capito che è una sopravvissuta ed agisce come tale… Una bambina così affamata d’amore che per un barlume di affetto farebbe qualsiasi cosa. Sentirsi definire “mostro” dal padre la segna fino al punto di credere davvero di esserlo.

In ogni caso, mentre Nassun si affeziona sempre di più a uno strano (e posseduto) Schaffa, custode “contaminato”, come un padre, Essun passa diverse prove nella Com mista orogeni/immoti di Castrima. Imparerà ciò che serve per riportare la Luna al Padre Terra?

Di certo, arriva alla comprensione di un nuovo potere, mentre alcuni misteri iniziano a svelarsi e nuovi quesiti si palesano.

L’ultimo romanzo “Il Cielo di Pietra” promette bene…

COMMENTO FINALE

Degno seguito de “La Quinta Stagione”. La voce narrante continua a spiegare ad Essun (dove “Tu” diventi essun in una seconda persona singolare inusuale) delle sue prove a Castrima. Racconta anche di Nassun, figlia perduta di lei, e di come entrambe apprendono in diversa maniera un altro aspetto del loro potere.

Originale, affascinante, il libro non delude, cattura e invoglia a sapere sempre di più. Aspetto il seguito.

 

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. eleonora zizzi
    Giu 01, 2020 @ 08:27:01

    Grazie per la condivisione!😊

    Piace a 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: