Vagabondo sogno

62572_104494882946050_100001566160836_33279_7748566_n

Fruscii di tende
che si muovono al vento
come canti lontani
di bellissime sirene…
Ali lucenti
di gabbiano nel sole
come visioni perdute
di terre isolate…
Ed è sfida…
Indomito sogno,
vagabondo affronti la vita,
come le onde la riva,
in un perpetuo viaggio.
Tu, che navighi
nella spuma del mare
fino a perderti in essa,
vivi nel battito
di ali d’una farfalla
e ti consumi
in una fiamma
che arde
nel nostro cuore.

M.S. Bruno
da “Clessidre Notturne
Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it
Annunci

Gabbiani sul lago di Ganzirri (Me) ^_^

 

 

“Gabbiani” di Vincenzo Cardarelli

 

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,

ove trovino pace.

Io son come loro,

in perpetuo volo.

La vita la sfioro

com’essi l’acqua ad acciuffare il cibo.

E come forse anch’essi amo la quiete,

la gran quiete marina,

ma il mio destino è vivere

balenando in burrasca.

 

 

Adoro questa poesia!!! Ogni volta che vedo un gabbiano, mi ricordo di questi versi di Cardarelli e la mia mente prende il volo nel “mistero” di questo stupendo uccello!