Una Preghiera

Nostre preghiere 19

Tu che dai un senso ai “se”,
che perseveri ad Amare
perché sei Amore

Tu che ci hai donato tutto,
anche la libertà di sbagliare
e che credi ancora in noi

Tu che, come raggio dorato
fende la nera nube,
usi la spada della speranza
per squarciare la scura ombra
di disperazione
che rischia di minare
i nostri cuori

Tu che hai davanti
Il quadro di infiniti colori
dell’intera esistenza

Davanti a Te si piega il tempo e lo spazio

Sostieni il nostro cammino…

Io Ti prego perché Tu
mi insegni a pregare.

Io Ti prego perché Tu
mi insegni ad amare.

Io Ti prego per non perdere
mai la speranza.

Io Ti prego perché in questa notte
qualcuno in meno soffra.

Io Ti prego perché più mani
si alzino non per colpire
ma per accarezzare.

Io non Ti prego solo per me
ma soprattutto per coloro
che mi stanno accanto.

M.S. Bruno
da “Clessidre Notturne”
Cercalo QUI

 

Annunci

Estatico tramonto

3d_landscape_10

Viandante
che dormi
nei passi lenti
della luna,
senti
la mia voce,
che fluttuando
attraverso le nubi
in un estatico tramonto,
intrappola
in mura di cristallo
la frenesia
di un sogno da realizzare…
Ascolta
dentro di te
l’albeggiare del mattino
come spiga
che irrompe nell’asfalto…
Ed è un sussurro…
un canto solitario
nel deserto.

M.S. Bruno
da “Clessidre Notturne”
Cercalo QUI

 

Emozioni irripetibili

emozioni-300x300

Catturerò melodie
fra le pagine
di un vecchio diario
per cercare
emozioni irripetibili…
Fantasia e realtà
saranno concetti arbitrali
come fuochi di mare
scanditi
da gocce di pioggia…
Afferrerò
i colori dell’alba
per chiuderli in uno scrigno
come gemme preziose…
Mi troverò
al confine del mondo,
solo per ammirare
l’ignoto…
e dipingerò le mie mani
di cielo
per sorprendermi
con l’infinito.

M.S. Bruno
da “Clessidre Notturne”
Cercalo QUI

 

Clessidre Notturne

Primo giorno di Luglio ed eccovi, come promesso, già una novità! ❤ E’ disponibile su Amazon la seconda edizione di “CLESSIDRE NOTTURNE”, la mia prima raccolta di poesie, a 0,99 € … Cercalo Qui

Clessidre Notturne cover

 

Raccolta di poesie.

Mistero ed emozione per attimi immensi. La magica seduzione del Tempo.

“Leggendo le liriche di M.S. Bruno, presenti in questa sua prima raccolta, si è trasportati in un luogo che sta a metà tra il cielo e il mondo degli uomini, da cui l’autrice attinge le immagini e le sublima, dove sole, vento, stelle, fuoco, ecc. sono lo spunto per illuminare stati d’animo contemplati nell’intreccio di parole, a volte distanti e contrapposte, nella visione, nel sogno.”

Figlie dell’onda

ba346883239ca781187089de575ffb50

Scaglie di luce

nell’onda

che s’accavalla,

come guizzanti

code di sirena.

 E quasi le vedo

le ammaliatrici del mito

che cantano

a sprovveduti marinai

di luoghi

ancora da scoprire.

Figlie dell’onda di spuma,

sono ancelle del mare.

Guardiane della risacca,

non beffatevi di me

che subisco il miraggio

della perpetua danza.

Maria Stella Bruno

 

Colomba bianca

11bhi4x

Ritmiche
ali al vento,
sprazzi di luce
per osservatore
accorto…
Attimo immenso
nel fulminio
del tempo…
Sogno profondo
e purezza
sconfinata
per colei che
al mondo
nulla chiede…

Maria Stella Bruno
da “Clessidre Notturne”, Edizioni Il Pavone
ebook 3,99€

http://www.amazon.it/Clessidre-Notturne-Maria-Stella-Bruno-ebook/dp/B00JCYKSWK/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1416549539&sr=8-1&keywords=clessidre+notturne

Ombra

SONY DSC

Era ombra,
nebbia nel cielo,
aria irreale
nel fluttuare
di immensi orizzonti
chiusi
da orme passate…
Ponti di pietra
su valli scoscese…
Avvitamenti
di luci lontane
come gocce
di arcobaleno.
Lacrime di libertà
nell’assoluto
dell’esistere…

Poesia di Maria Stella Bruno, da “Clessidre Notturne”, Edizioni il Pavone

http://www.amazon.it/Clessidre-Notturne-Maria-Stella-Bruno-ebook/dp/B00JCYKSWK/ref=pd_ecc_rvi_3

Intuizione

intuizione_b

Sogno un alito di vento
con la necessità
di un sole antico.
Respiro profondo
in questo mondo
denso di solitudini.

Poesia di Maria Stella Bruno, da “Clessidre Notturne”, Edizioni Il Pavone

http://www.amazon.it/Clessidre-Notturne-Maria-Stella-Bruno-ebook/dp/B00JCYKSWK/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1415693698&sr=8-1&keywords=clessidre+notturne

Poeta

tZaACjCg_400x400

Anima antica
che giaci fra le stelle,
come fiamma vorace
sei
animatore di notti
senza luce…
Cosciente
di gocce d’universo
nel divenire
dell’esistere,
hai bevuto
al sacro calice
della solitudine…
Hai seguito
il volo
dell’albatros
e ti sei perso
ammirando le nuvole…
Sei solo
nel tuo navigare,
cercatore
di nuove terre,
che come
fuoco che arde
ti spegni…

Poesia di Maria Stella Bruno, da “Clessidre Notturne”
Edizioni Il Pavone
http://www.amazon.it/Clessidre-Notturne-Maria-Stella-Bruno-ebook/dp/B00JCYKSWK/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1416549539&sr=8-1&keywords=clessidre+notturne

Marco Terramoccia recensisce il mio “Clessidre Notturne” ^_^

Una bellissima recensione a “Clessidre Notturne” da un amico scrittore, ancora più bella perché analizza le poesie di getto, secondo le emozioni suscitate…  Grazie Marco, mi hai commossa!!!  :)(https://www.facebook.com/marco.terramoccia/posts/925508770828348?fref=nf&pnref=story)

CONSIGLI TERRA TERRA

clessidre notturne“CLESSIDRE NOTTURNE”

di Maria Stella Bruno

Edizioni Il Pavone

Una giovane autrice, poetessa, piena di slancio alla vita, di forza e coraggio. Il coraggio e la forza si ritrovano tutti nella sua poesia ‘L’Aquila’. Il suo amore innato per la vita, lo troviamo in ‘Un soffio di vento’. L’artista dipinge delicata, a volte a tratti forti, la carta bianca con le parole. E con esse riempie una miscellanea di colori. Quelli che appartengono alla vita, alle sensazioni e al sentimento.

In ‘I nostri versi’, sempre da Clessidre Notturne, riesce a farci volare in fantastici momenti, che racchiudono i nostri pensieri. Il suono dell’oceano. Brava Maria Stella Bruno.

‘Domatori Senza fiere’. In questa poesia si sente la delicatezza dell’arista, quante sensazioni riceve dagli elementi. Il suo scandire poetico è molto influenzato dalla luna, dal mare, dal sole, vento, aria cielo. Tutto ciò che la circonda, tra le sue corde, diventa poesia. Niente trascende, l’artista non è mai misurata, i suoi versi ruotano sulla carta esplosi e sentiti con il cuore.

‘Come un veliero’. In questa l’artista racconta la sua visuale della vita senza nascondersi, regala emozioni e mostra uno spiccato amore per la libertà.

‘L’alba’. Qui si unisce un’estrema delicatezza all’irruenza tipica dell’alba, con la fluorescenza dei suoi colori, che a braccetto porta avanti il giorno che nasce, che aiuta il sole a prendere il posto che merita, a riempir quel cielo di una luce folgorante che riempie il giorno per dodici ore. L’artista ne porta l’esempio per tutti e due i momenti. È un’altra poesia che si lascia leggere e che scorre dentro, lasciando un piacere nell’anima. Come del resto tutte le poesie di Maria Stella Bruno. Tutte portano vigore e delicatezza all’animo di chi legge, sanno toccare le note spirituali di ognuno di noi. Oserei dire che una è poetessa più che interessante. Un libro di poesie da prendere e da scaricare in modo tale da averlo sempre a portata di mano, casomai da leggere quando il bagliore freddo e allo stesso tempo dolce della luna piena canticchia sonetti leggeri.

Ma torniamo alle poesie che più hanno colpito. ‘Solo per ora’. Inesorabile la vita passa. Si può tardare. Si coglie una lacrima di tristezza, solo una. Poi lo scritto riprende forza quando arriva il giorno e l’ombra si scioglie nel ritirarsi della notte. Come del resto accade così nella vita. Maria Stella riesce a essere più che incisiva in ogni suo scritto e rappresenta ottimamente il suo pensiero.

‘Viaggiatore’ fa sognare, prende da dentro. Un vento invisibile accarezza il mio lato spirituale. Brava Maria Stella, mi ha fatto sognare. Vento invisibile. Mi ripeto, ma è importante dirlo. Per me è la ritmicità che la poetessa e scrittrice riesce a dare a tutti si suoi scritti, che permette di leggere i suoi componimenti con enfasi e musicalità. Credo proprio che si meriti di essere letta da chiunque apprezza la poesia. Questo, di Maria Stella Bruno, è un e-book che consiglio vivamente. L’ho trovato speciale. Come mi sono ritrovato in molte delle sue poesie. È un’artista che non stanca. Il suo stile rende piacevole ciò che è stato letto e, cosa più bella, fa riflettere e pensare. Apre i cuori.

‘Parte di me’. In questo componimento il pensiero dell’artista si presenta leggero come l’aria, sempre con un tocco di infinita delicatezza. Note sottili che fluttuano, come i sogni che diventano desideri e viceversa. Sempre ed esclusivamente momenti da perseguire e inseguire. E da raggiungere, naturalmente. Maria Stella spinge verso questi obiettivi, con una capacità naturale.

‘Naviganti dell’esistenza’. Esistere ed esistenza. Qui l’artista tocca punti fondamentali della vita. Sei vivo e quindi esisti. Ognuno a suo modo. E la certezza è il color cobalto dell’oceano. Acqua e quindi fonte di vita.

In ‘Siamo sprezzanti mari’ Maria Stella decanta spesso la forza degli elementi, come traino del suo poetare, che in realtà tende ad essere la fisionomia della vita. Sempre in equilibrio su un filo che, seppur permette di cadere, pretende giustamente che ci si rialzi. Sono resi nitidi questi sentimenti. Suona una carica a tutto questo, inneggiando a un brindisi.

‘Ebbrezza del mattino’ ci regala parole che creano immagini, quasi a farci sentire sulla pelle quel che può accadere in un mattino pieno di luce, accompagnato da un leggero vento ad accarezzarci.

‘Ulivo solitario’ regala a chi legge coraggio e forza, come quelle possedute da un ulivo solitario, appunto. Esso, fermo nella sua tranquillità, segue sereno il continuo girarsi delle clessidre del tempo e l’alternarsi dei giorni, che messi insieme diventano anni e poi secoli. E lui forte, radicato in quel terreno così fertile, prende bellezza e si accresce.

In ‘Natura’ la scrittrice ci fa respirare un lieto benessere di natura e di libertà. Apprezzabili le poesie di Maria Stella, in quanto non presentano mai una forzatura. È facile notare quanto alla scrittrice piaccia scrivere. La sua penna è sciolta e non crea mai complicazioni nel poetare.

‘Vento’ ti accarezza, ma allo stesso tempo è in grado anche di spostare gli equilibri. Come il vento che scorre nell’anima. O come il vento dell’amore. Maria Stella, in generale, riesce a racchiudere tutte e due le qualità del vento nelle sue righe. Si nota che lo scrivere e il pensare in poesia è sempre stato nelle sue corde. La giovane artista evidentemente ci è nata con questo talento.

In ‘Una dolce malia’ Maria Stella scrive con il calore e la passione di colei che è nata in terra di Sicilia. Le sue poesie riscaldano l’anima, bussano ai cuori e ne aprono le porte. Le parole ti entrano dentro e prendono significato, donando piacere.

Leggendo le sue poesie, mi chiedo in quale orario del giorno o della notte preferisca scrivere. Se dovessi tirare a indovinare, parecchie delle sue poesie sembrano scritte all’alba, quando i sogni insieme al sole che sorge predicono il futuro. E con le parole la poetessa diventa maga.

Maria Stella con ‘Solitudine nel tempo’ ci fa capire quanto sia brava ad usare tutti gli elementi vivi in natura, non tralascia mai l’uso del mare, del vento, della terra, del fuoco. E sempre miscelati a dovere, per guardare alla propria introspezione, che emerge sempre delicata e profonda, condivisibile da chi ama la poesia e i sentimenti dell’anima.

Infine, in ‘Luce’ la scrittrice ci regala un altro piccolo momento di sensazioni, create da parole che diventano immagini.

Come considerazione finale, posso dire, come consiglio Terra Terra, che ‘Clessidre Notturne’ sarebbe bene che non mancasse nella vostra biblioteca digitale. Ogni qual volta che vorrete scoprire qualcosa di nuovo in ciò che riguarda l’essere umano in quanto tale, inserito nel tempo e nello spazio, basterà con un clic tirare fuori questo libro e troverete sicuramente ciò che state cercando.

Marco Terramoccia

Voci precedenti più vecchie