Vagabondo sogno

fantasy_000138.gif-r

Fruscii di tende
che si muovono al vento
come
canti lontani
di bellissime sirene…
Ali lucenti
di gabbiano nel sole
come
visioni perdute
di terre isolate…
Ed è sfida…
Indomito sogno,
vagabondo affronti la vita,
come le onde la riva,
in un perpetuo viaggio.
Tu,
che navighi nella spuma
del mare
fino a perderti in essa,
vivi nel battito
d’ali d’una farfalla
e ti consumi
in una fiamma
che arde
nel nostro cuore.

M.S. Bruno,
da “Clessidre Notturne”

 

Annunci

Nella tela dell’esistere

501863__sunset-from-the-space_p

Nell’imbrunire
lame dorate
ammantano
il cielo
come spille
che giacciono
nella tela
dell’esistere.
Giovani ed antiche,
immortali ed
effimere,
uniche eppure
sempre uguali…
Sogni di luce
ad occhi aperti,
solitarie
compagne
che sedute
alla tavola
di questa vita
scoprono
l’inganno
del relativo.

 

M.S. Bruno,
da “Clessidre Notturne”

Parole (2)

w9qkrina

Notti insonni
mentre
danzano le parole.
Immagini nuove
appaiono alla mente
in volute di fumo
dai colori iridescenti
dell’arcobaleno.
Parole che fuggono.
Parole che giocano.
Parole,
Parole,
Parole…

M.S­. Bruno
da “Clessidre Notturne”

Cercalo QUI

Orizzonte

43992

Chiudi gli occhi
sotto la pioggia che batte.
Ascolta il tempo
percorrere la tua pelle.
Assapora la fresca brezza
che ti bacia le labbra.
Afferra le sensazioni
e le emozioni
che ti invadono dentro.
E poi…
Poi torna ad osservare
l’orizzonte…
Sarà uguale eppur diverso.
Esso ti appartiene
adesso.

M.S. Bruno

dalla raccolta “Ombre nel vento”

Poeta

tZaACjCg_400x400

Anima antica
che giaci fra le stelle,
come fiamma vorace
sei
animatore di notti
senza luce…
Cosciente
di gocce d’universo
nel divenire
dell’esistere,
hai bevuto
al sacro calice
della solitudine…
Hai seguito
il volo
dell’albatros
e ti sei perso
ammirando le nuvole…
Sei solo
nel tuo navigare,
cercatore
di nuove terre,
che come
fuoco che arde
ti spegni…

M.S­. Bruno
da “Clessidre Notturne”

Cercalo QUI

Ancora Haiku

Dolce saluto

comincia dal profondo:

è un sorriso.

*****

Soffia il vento.

Mira l’elegante

danza del fiore.

*****

Prima del balzo

respiro d’attimo

che si esalta.

*****

Mano tremante

piano s’allunga

verso la luna.

***** 

Dolci mimose:

dove siete ora?

Perse nel vento.

*****

Il cane nero

abbaia senza posa.

È agitato. 

*****

Vaga tranquillo

l’elegante cigno.

Felice scena.

*****

La notevole

attesa del gabbato.

Aspetta, spera.

*****

Svetta la meta.

Alzo il capo stanca.

Ed è giorno.

*****

Strane parole

vengono alla mente.

Scrivo lo stesso.

*****

M.S­. Bruno
da “Clessidre Notturne”

Cercalo QUI

Altri HAIKU

Erba bagnata,
profumo di rinnovo.
Ed io aspetto.

°°°°°

Esile giunco,
pur sognando il cielo,
chini il capo.

°°°°°

Dorme la stella
dietro l’oscuro monte,
ma io la vedo.

°°°°°

Colori caldi,
estive promesse.
Il sole splende.

°°°°°
M.S­. Bruno
da “Clessidre Notturne”
Cercalo QUI

Tentativi di Haiku

 

Gocce di sole
spargono lacrime di
luminosità.

°°°°°

Rose di maggio:
petali vellutati,
dolce profumo.

°°°°°

Canta il tuono,
fragorosa potenza,
e mi rilasso.

°°°°°

Pagine nuove:
promessa di inizi.
Il cuore batte.

°°°°°
M.S­. Bruno
da “Clessidre Notturne”
Cercalo QUI

Navigando

donna-sulla-sabbia

Navigando
verso una terra di antichi
tramonti
colmi di nuove speranze
e di lieti sospiri…
In un continuo peregrinare,
in cerca di qualcosa…
O forse solo di se stessi…
nella speranza che un
giorno tutto sia
più chiaro…

M.S­. Bruno
da “Clessidre Notturne”
Cercalo QUI

Altro

Caotico ordine

notte_stellata

L’oceano
di mille voci
fatto,
che con immensi
colori
scinde
il mio sguardo
dagli altri,
presiede impassibile
al destino
giocoso di un fiume
smarrito…
In eterna attesa
la mia mente
non riposa
nel cercare
il cammino.
Addormentati
sulla riva sconosciuta
di un lago antico,
i pensieri confusi
compongono nuove
melodie
in un caotico ordine…
E sono
alberi di fuoco
che si stagliano
sull’infinito
di un cielo
profondo e spietato
che come
ghiaccio millenario
nulla può
turbare.

M.S­. Bruno
da “Clessidre Notturne”
Cercalo QUI

Voci precedenti più vecchie