Solitario Chronos

3003754072_29994c0af3

Solitario Chronos
poneva condizioni al vento…
Camminavo nel deserto
con la tempesta
delle onde nel cuore…
Ero naufrago di certezze
e affidavo al vento
la mia anima solitaria…
Solo Chronos
poteva ascoltare…
Ed ecco,
in una baia isolata,
colori di notte e di cielo,
sogni di gloria
e fuochi profondi
e lontani…
Tela bianca
ancora da scoprire…

M.S. Bruno
da “Clessidre Notturne
Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it

Vivo in un mondo dominato dal vento (Fredde sorelle)

varie-01

O stelle,
fredde sorelle
di lungo cammino,
come sogni perduti
nell’immensità del cielo,
vivo in un mondo
dominato dal vento,
di vivi colori
e di tiepidi sospiri
a sperare nel canto
di un nuovo destino,
a chiedere l’aiuto del tempo
perché il futuro sconfigga
il passato,
perché la burrasca
non mi porti con sé
nel grigio mondo
dell’umana gente,
dove non vi è più ritorno
ed i colori sono persi
nel mutare dell’attimo
sempre eguale…

M.S. Bruno
da “Clessidre Notturne
Clessidre Notturne cover
(0.99€ su Amazon.it)

Dove nasce il vento

canne-al-vento

Dove nasce il vento
giocano le ombre
col destino degli uomini.
Lì giace il mio sogno.
Danza su note sottili,
note di flauto e lira
ed aspetta il mio ritorno.
Aspettami, mio sogno,
e nell’afa dolente
sarai come
lacrime di mare
sulle mie labbra,
in un bacio
fresco e sensuale.

Maria Stella Bruno
da “Clessidre Notturne”, Edizioni Il Pavone , ebook 3,99€

 

Video poesia – In un soffio di vento

Vento

402685_229362570486978_100002397090034_493716_675060032_n

Chiedi alla sabbia
che cosa è il vento
ed essa ti dirà
che è il suo modo
per fuggir via…
Così come fan i miei pensieri
che naufragano solerti
in un vento
mai eguale…

Maria Stella Bruno
dalla raccolta Clessidre Notturne

Dove nasce il vento

73120_107908709277130_100001740050787_56475_414217_n

Dove nasce il vento
giocano le ombre
col destino degli uomini.
Lì giace il mio sogno.
Danza su note sottili,
note di flauto e lira
ed aspetta il mio ritorno.
Aspettami, mio sogno,
e nell’afa dolente
sarai come
lacrime di mare
sulle mie labbra,
in un bacio
fresco e sensuale.

Maria Stella Bruno
dalla raccolta Clessidre Notturne

Una notte

1010

Soffia il vento
e la notte soffre
proferendo parole
che orecchio umano
ode
ma non può sentire…
Si piegano nel silenzio
i giunchi e le fronde
e sono catene
di un imponente gigante
che si alza e si scuote
tentando di fuggire…
Rombano le onde
da lontano
e le voci adesso
sono due
che insieme intonano
un solo canto…
Infine come cosa unica
infrangeranno
i confini
ed il gigante indomito
sarà di nuovo
libero…
Io sarò il suo mantello
e con lui
continuerò il mio
cammino…

Maria Stella Bruno 
dalla raccolta Clessidre Notturne

Si può fare!!!!!

Ispirazione…”La costruzione emergeva dalle nebbie come uno spettro di un mondo lontano o come il sogno di un’antica storia. Arroccato fra i monti e la scogliera, ciò che restava del castello mostrava ancora la possanza di quel baluardo di difesa, anche se i muri erano berciati ed il silenzio gravava su di essi fra il gracchiare dei corvi ed il sibilo del vento nelle arcate vuote“… SI PUO’ FARE!!!! Non impazzire, grazie, quello l’ho già fatto. Solo che cominciare a “vedere” la fine di questo romanzo mi entusiasma. Certo, la saga non è conclusa e lascerò per un pò i personaggi de “L’Occhio del veggente” in sospeso (Povero Alwaid!!!  ), ma il pensiero di iniziare un nuovo progetto completamente diverso da quelli intrapresi fino ad ora mi elettrizza!!! Non vedo l’ora di cambiare ambientazione!!!! Felice giornata a tutti, amici!!!!

Intuizione

Sogno un alito di vento
con la necessità
di un sole antico.
Respiro profondo
in questo mondo
denso di solitudini.

Maria Stella Bruno 
dalla raccolta “Clessidre Notturne”

1703612113

Come Ulisse

veliero

Spiega le vele al vento
seguendo sogni lontani…
Doma le onde di
un’antica tempesta…
Approda in spiagge
sconosciute solo per
gustare il sole di
un altro paese…
Vai, marinaio,
il momento è giunto!
Insegui una tigre nel
vento…
Lotta con passione
nell’incedere della vita
perché
la passione che lotta
vive.

Maria Stella Bruno

Voci precedenti più vecchie