Sincero inverno

Sincero inverno

che di pretese ne hai poche,

non dichiari di essere altro.

Freddo, duro, spietato

non menti su ciò che offri.

Falsa estate

invece tu ti vesti di sorrisi,

ma covi in te serpi di fuoco

che mi beffano.

Che importa il caldo,

il bel tempo o la placida brezza,

se non mantieni le promesse?

Se mi intrappoli in reti

senza riposo?

Vattene, finta estate!

Preferisco il buio e il gelo,

la pioggia e la tempesta

perché son quel che sono,

non tradiscono.

E nella saccente e sarcastica esistenza,

se altro non si può avere,

datemi almeno un sincero inverno…

M.S.Bruno

dalla raccolta “Le Rocce del Naufrago”

Annunci

Appunti di lettura: “Cercasi commessa al reparto omicidi” di Katherine Woodfine


INIZIO: 9 Agosto 2019

FINE: 10 Agosto 2019

VALUTAZIONE

TRAMA

Londra, 1909. Dietro le scintillanti vetrine dei magazzini Sinclair si nasconde un mistero: qualcuno ha rubato un prezioso uccellino meccanico. La prima a essere sospettata dal direttore è Sophie Taylor, una ragazza appena assunta nel reparto moda. Determinati a risolvere il mistero, Sophie e i suoi amici Billy, Lil e Joe verranno coinvolti in una serie di intrighi che li porterà nei bassifondi di Londra dove, tra messaggi cifrati, spie e colpi di scena, scopriranno che il furto non è che la punta dell’iceberg.

(POSSIBILI SPOILERS)

9 Agosto

Cap. 3 – E’ un giallo per ragazzi e si vede dalla giovane età dei protagonisti. Lo stile è semplice e scorrevole, ma sa rendere bene le atmosfere della Londra dei primi del ‘900…

10 Agosto

Cap. 5 – I giovani protagonisti lavorano in un maestoso Grande Magazzino di prossima apertura e, fra amicizie e inimicizie, la vicenda prosegue verso il primo omicidio…

È un racconto fresco, non impegnativo, una lettura adatta ai torridi giorni estivi.

Cap. 16 – La storia scivola via facilmente, mentre i misteri si infittiscono attorno ad un grandioso furto.

Ho finito il libro. Divertente. Simpatico. Forse un po’ ingenuo. Non ci sono colpi di scena eclatanti, ma tra amicizia, indagini, tradimenti e mistero la storia comunque prende. Immaginavo chi fosse la “talpa”, però credo che un giovane lettore potrebbe trovare il romanzo esaltante. Rispetta tutti i canoni dei libri d’avventura per ragazzi.

Ho l’impressione che sia il primo romanzo di una serie, perché alcune domande (marginali, non riguardanti il giallo di questo libro) rimangono in sospeso. Si intuisce che c’è una sorta di trama “generale” che verrà spiegata in più volumi…

COMMENTO FINALE

Giallo per ragazzi, scorrevole e avventuroso, ottimo per i giovani lettori a cui piace il mistero. Una lettura fresca e poco impegnativa per chi invece è abituato ai Thriller “adulti”…

Leggendo…

Libri in lettura:

“Il regno del drago d’oro” di Isabel Allende 

Le Cronache di Narnia” di C. S. Lewis 

“Miti del Nord”

“Il mondo sommerso” di J. G. Ballard

“Gauntlgrym – Neverwinter 1” di R. A. Salvatore 

Libri prossimamente in lettura:

“La congiura di Merlino” di Diana Wynne Jones

“Vento nero” di Clive Cussler 

“The 100” di di Kass Morgan 

“La città degli angeli caduti” di Cassandra Clare  

Appunti di lettura: “La Spada della Verità Vol. 3″ di Terry Goodkind

INIZIO: 28 Aprile 2019

FINE: 2 Agosto 2019

VALUTAZIONE

TRAMA

Richard ha deciso di raggiungere l’amata Kahlan, regina della Galea, che sta tornando verso Ebinissia con l’intenzione di ricostruirla per poi governare la sua nuova patria. I piani di Richard vengono però sconvolti dall’entrata in scena di due temibili nemici, alleati tra loro, si tratta dell’Ordine Imperiale, l’esercito guidato dal misterioso Jagang, che vuole sottomettere il mondo intero, e della Stirpe dei fedeli condotta dal generale Tobias Brogan, un uomo che odia la magia al punto di volerla estirpare per sempre, poiché la considera il mezzo con il quale il Guardiano del mondo sotterraneo influenza il mondo dei vivi.

(POSSIBILI SPOILERS)

28 Aprile

Continuano le avventure del Cercatore. Il libro inizia con le Sorelle della Luce traditrici, ora Sorelle dell’Oscurità, servitrici del Guardiano, imbarcate per mare intente a fuggire. Dai discorse delle oscure donne, si apprende che le trame del Guardiano sono ancora in atto, anche se momentaneamente arrestate, e che altre forze malvagie vogliono farsi avanti per il dominio. Il Tiranno dei Sogni vuole il potere e persino le potenti donne ne hanno paura.

16 Giugno

Malgrado sia il terzo libro di una saga, la storia non stanca. Si scoprono nuovi particolari di questo mondo fantasy e sulle capacità e il ruolo del protagonista. Richard non è più solo il Cercatore, anche se lo preferirebbe, ma è anche Maestro Rahl, sovrano del D’Hara. Questa eredità paterna lo lega alle genti di quel Paese tramite una magia antica e radicata. Intanto le trame della Stirpe dei Fedeli contro la magia e chi la usa si fanno sempre più fitte e fanatiche, mentre l’Ordine Imperiale avanza nella Conquista.

Avendo cominciato questo romanzo insieme ad altri, la lettura è stata discontinua, malgrado la prosa piacevole e le dinamiche avvincenti, anche se a volte un po’ lente.

22 Giugno

Cap. 9 – Ormai Richard deve accettare di essere il Maestro Rahl e deve convincere gli altri di esserlo. Deve farlo per forza se vuole contrastare l’Ordine. Il capitolo è emozionante.

16 Luglio

Cap. 20 – Devo dire che ho riservato poco tempo a questo libro, ma uno dei motivi per cui non vaso avanti (oltre la mancanza cronica di tempo e il caldo) è che ho intuito il piano astuto del generale della Stirpe ed il protagonista ci sta cascando in pieno… Mi fa arrabbiare, eppure voglio sapere come andrà a finire…

27 Luglio

Cap. 27 – Finalmente si è palesato il vero antagonista, il nemico dai poteri immensi, che il Cercatore, non si sa come, dovrà affrontare. Anche se non credo che la resa dei conti sarà in questo libro… La saga d’altronde conta undici volumi!

1 Agosto  

Cap. 38 – Le vicende si fanno incalzanti ed entrano in scena personaggi fino ad ora lasciati in disparte come Kahlan e Zedd. Verna è sempre più nei guai e per fortuna Richard è più in gamba di quanto credessi.

2 Agosto

Cap. 46 – Quando arrivo a credere che Richard non si farà fregare, ecco che vengo smentita ed il nostro protagonista si butta “con tutte le scarpe” nel tranello del nemico, con persino una possibile maledizione sul capo… Stupido che non sei altro, lascia stare quel mantello! XD

Ho finito il romanzo. Non è stato difficile perché gli eventi sono diventati incalzanti. Le cavolate commesse da Richard hanno creato conseguenze positive e negative, ma il nostro eroe è riuscito a fare ciò che era stato predetto ed ha fermato, almeno per il momento, l’ascesa del nemico. Molte cose sono state risolte, ma altre rimangono in sospeso per prossimo volume che leggerò.

COMMENTO FINALE

Terzo volume di una saga di undici. Letto in un tempo più lungo di quanto sperassi (non per colpa del libro), alterna momenti entusiasmanti ad altri un po’ più lenti. Personalmente mi è piaciuta di più la seconda parte, ma ciò potrebbe essere dovuto al fatto che la prima l’ho letta a “singhiozzo”. In ogni caso, leggerò con piacere il seguito.