Hermes dei sogni

end005

Segui Hermes dei sogni…
Il fruscio di tende
come misteri adombrati
dal calore del vento…
Sfida le convenzioni
con gesti semplici,
e saranno
cortili inondati di sole,
spada
per scolpire le speranze
nel mare di nebbia…
Tipologie diverse
di sensazioni arcane…
Arde e si consuma
in un’unica fiamma
una vita d’emozioni…
Il proprio essere
brucia di vita
seguendo
Hermes dei sogni…

M.S. Bruno
da “Clessidre Notturne
Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it
Annunci

Brano tratto da L’EREDE PERDUTO, #romanzo #EpicFantasy

“Spirava un vento gelido quella notte, strano per la stagione, ma egli non lo percepiva poiché più grande era il freddo che aveva nel cuore. Come la fiamma della vita aveva abbandonato il corpo di lei, così nel petto di lui non vi era più calore, prosciugato dal nero vuoto del dolore. Non più lacrime rigavano il suo volto, né parole di rabbia venivano pronunciate dalle sue labbra, in silenzio egli stava a fissare il fiume e il suo tranquillo scorrere. La luna occhieggiava fra le nubi che, veloci, navigavano nel buio cielo come velieri indomiti nella brezza favorevole. La luce della signora della notte si specchiava a tratti sul fluire sereno del gorgogliante Mandorei. Il vento ululava fra le fronde e gli arbusti, donando voce alle ore notturne e al giovane che, immobile, sostava sulla riva del fiume. Egli attendeva, scrutava le ombre, fin quando tenui fiammelle, come spettri lontani, comparvero su di un colle. Echi di tamburi giunsero fino a lui, come i lamenti di chi piangeva. Allora egli capì che la funzione stava iniziando. Il suo sguardo si fece più attento e quasi gli sembrò di distinguere le persone che reggevano le torce nel lento procedere che richiedeva il corteo funebre, prima di giungere nell’ultima dimora terrena. L’ultima dimora di Ynia, la giovane che egli amava. Con lei, che era suo riparo e sua gioia, si era spenta anche la sua speranza di pace e di vita normale.
Il vento portò con sé, in un nuovo soffio, i gemiti di chi riusciva a piangere sul feretro di lei, ma Alwaid non versava più lacrima. Solo tristezza riempiva i suoi occhi resi più grandi dal dolore. Osservava le luci delle torce e sapeva che avrebbe dovuto essere fra loro, a salutarla, a rendere grazie di averla conosciuta, ma non poteva… L’ultimo addio non poteva avvenire a quel modo, di fronte a tutti, di fronte a chi non sapeva che sulle sue spalle gravava il peso di non averla salvata… Ed imprecò nuovamente su ciò che poteva definirsi dono e maledizione. Strinse i pugni, fermo nella sua decisione. Sarebbe tornato in quei luoghi solo quando il suo “dono” sarebbe stato tanto forte da far sì che egli potesse sconfiggere il destino avverso di chi gli stava intorno, solo quando sarebbe riuscito a controllarlo… Così si girò, oppose le spalle ai fuochi e al loro triste compito e si incamminò, ma la corrente trascinò con sé, prima che egli sparisse fra le ombre avvolgenti della notte, un giglio bianco, ultimo saluto a un giovane amore spezzato…”

L’EREDE PERDUTO di M.S.Bruno

#fantasy #epicfantasy #Amazon#kindleUnlimited #ebook
https://www.amazon.it/dp/B01MA697B5

La guerra tra l’Epsterio e l’Impero Laindar imperversa ormai da decenni, ma la vita di Xaver e Alwaid procede abbastanza tranquillamente. Sono gemelli identici nell’aspetto, ma hanno diversi caratteri e aspirazioni. Xaver è socievole, impetuoso e ambisce a farsi una reputazione nelle fila militari della sua città, Ghoi. Alwaid invece è più pacato, introverso e vuole soltanto poter sposare la ragazza che ama, malgrado egli custodisca un prezioso segreto: possiede infatti il dono di prevedere alcuni eventi futuri. Nessuno dei due fratelli conosce la verità sulle proprie origini, ma l’arrivo di guerrieri dalle Terre del Vento nella loro sicura Ghoi, sconvolgerà per sempre le loro vite, separandoli. Tra agguati, inganni, misteriose visioni e mirabolanti avventure, Alwaid e Xaver saranno proiettati nel mondo per scoprire la verità sul loro passato, intrecciato alle pericolose mire di un uomo “SenzaNome” e alla complessa politica delle Terre del Vento, minata da spie e traditori.

Solitario Chronos

3003754072_29994c0af3

Solitario Chronos
poneva condizioni al vento…
Camminavo nel deserto
con la tempesta
delle onde nel cuore…
Ero naufrago di certezze
e affidavo al vento
la mia anima solitaria…
Solo Chronos
poteva ascoltare…
Ed ecco,
in una baia isolata,
colori di notte e di cielo,
sogni di gloria
e fuochi profondi
e lontani…
Tela bianca
ancora da scoprire…

M.S. Bruno
da “Clessidre Notturne
Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it

Novità!

Da oggi sarà disponibile il libro cartaceo di CLESSIDRE NOTTURNE!

Dopo NUOVA ERA,  anche la mia raccolta di poesie è su carta stampata, un libro da sfogliare e conservare sul comodino… 😀 Certo, l’e-book è comodo, costa poco, puoi portarne tantissimi con te in un lettore, ma la carta… beh, chi resiste alla sensazione tangibile di sfogliare le pagine e di assaporarne il profumo? Credo in pochi… Ecco perché per me i due formati, e-book e cartaceo, possono, anzi, devono coesistere!  Per questo, pian piano, ho intenzione di rendere tutti i miei scritti disponibili in entrambi i formati. Restate collegati, quindi, per i prossimi aggiornamenti, intanto vi lascio i link dei due volumi già ordinabili su Amazon 🙂

NUOVA ERA – Tra tecnologia, azione, segreti e strani eventi, un romanzo di fantascienza che saprà catturarvi.

e-book(2,99€): https://www.amazon.it/dp/B01LT9GUHW

cartaceo (8,00€): https://www.amazon.it/dp/1520139306

 

CLESSIDRE NOTTURNE – Raccolta di poesie. Mistero ed emozione per attimi immensi. La magica seduzione del Tempo.

e-book(0,99€): https://www.amazon.it/dp/B01HTRXNQE

cartaceo (4,99€): https://www.amazon.it/dp/1520797796

 

Camminava in un viale silenzioso nella parte alta del Campo…

cruzeirosaurora-1

Camminava in un viale silenzioso nella parte alta del Campo. Era una zona commerciale, quindi non vi era nessuno a quell’ora notturna. Alti arbusti, autoctoni del pianeta e abituati quindi al gelo e al caldo torrido, con le loro foglie segmentate di un colore rosato, abbellivano i lati della via. Incorniciavano quasi le lunghe vetrate digitali che mostravano esempi delle merci, le più svariate, in vendita nei vari servizi commerciali. Adesso quelle vetrine, fluorescenti e accattivanti durante il giorno, erano pallide e sbiadite. Dovevano essere in modalità di risparmio energetico. Ma tutto ciò era solo di vago interesse per la donna, la cui mente comunque era sempre vigile verso ciò che la circondava. Per questo notò le prime variazioni nel cielo… Fu come se si propagasse qualcosa nell’atmosfera, un’ondata perlacea che oscurò le stelle. Durò un istante, poi esse tornarono per sparire ancora nell’onda successiva di un verde tenue. Immobile a fissare lo strano e mai visto fenomeno, Zohya osservò stupefatta e ammirata le stelle comparire e scomparire seguendo il flusso di quella misteriosa energia che diveniva sempre più verde, accavallandosi come onde in tempesta l’una sull’altra.”

Da NUOVA ERA, romanzo di fantascienza della sottoscritta, disponibile su Amazon 😉

nuova-era

…l’allegro scoppiettare di un fuocherello riempì il silenzio…

c_46_articolo_767_upiimmaginebig

“…l’allegro scoppiettare di un fuocherello riempì il silenzio greve della grotta. Nessuno parlava. Ognuno era perso nelle proprie riflessioni, ognuno si sforzava di non sondare troppo con lo sguardo l’oscurità oltre l’arco di luce prodotto dal loro fuoco. Tutti erano stretti presso di esso per assorbirne il calore e la luminosità. In quel silenzio pieno del crepitare delle fiamme e del gocciolare delle acque dalle immense protuberanze di rocca sul nero soffitto, poterono udire altro… Scricchiolii e strisciare sommessi, e piccoli squittii. Vi era vita in quel luogo, ma non sembrava possibile che qualche creatura potesse resistere a quella oscurità perenne. Pareva che quel buio stesso fosse un’entità viva, un’entità capace di plasmare creature terribili…”

da L’EREDE PERDUTO, romanzo fantasy della sottoscritta, disponibile su Amazon 😉

lerede-perduto-cover