Dove eravamo rimasti…

 

A gennaio avevo condiviso con voi i miei progetti letterari. Vi avevo annunciato che stavo lavorando al seguito di NUOVA ERA ed al terzo capitolo de L’OCCHIO DEL VEGGENTE… Beh, è ancora così! Non mi sono dimenticata di chi aspetta le nuove avventure di Danmar e Zohya o di chi vuol conoscere il destino di Alwaid e Xaver… Il lavoro procede anche se non speditamente come avrei desiderato. D’altronde preferisco farvi aspettare un po’ di più che affrettarmi per abbozzare qualcosa che scontenterebbe voi e, soprattutto, farebbe vergognare me. Voglio essere fiera di ciò che scrivo! Quindi, voglio assicurarvi: i romanzi promessi arriveranno! Intanto, potete sempre seguirmi sulle mie pagine social (FacebookTwitter, Instagram) per sapere eventuali novità. E per chi è sempre in cerca di nuovi romanzi, ricordo la rubrica “Cercatori di Parole” di Bookoria! 😉

M.S.Bruno

Annunci

Brano tratto da “L’Erede Perduto”, romanzo #EpicFantasy

fantasy-girl-887190

“Le lunghe gambe si muovevano lentamente nelle placide acque cristalline, mentre ella si lasciava cullare dalla tenue melodia delle arpe che giungeva ovattata oltre le bianche tende. Il suo corpo nudo, ancora ben fatto malgrado fosse passato il fulgore della piena giovinezza, si crogiolava nel tepore di quell’acqua, di quella vasca dai marmi verdi che era un lusso della sua alta carica, dato che le altre dovevano lavarsi alla cascata. Suala avrebbe voluto rilassarsi, ma non poteva. Il comando e le responsabilità ad esse connesse, e il potere, solitamente grande fonte di eccitazione per lei, la reclamavano come la donna inginocchiata quasi sul bordo della verde piscina.

– Così è tornata. – si decise a dire, dopo attimi che parvero alla messaggera interminabili.

– Sì, Sacerdotessa Madre. – rispose lei con un cenno del capo e un leggero tremore nella voce.

Controvoglia, Suala si alzò dalle acque ed esse si attardarono sulla sua pelle, quasi a voler ritardare il distacco, come un amante restio a sciogliersi dal suo abbraccio. Ma la sacerdotessa non era donna da volgere indietro lo sguardo. Come in ogni cosa, persino nel gioco dell’amore, ella era solita pretendere e non dare, come sapevano coloro che avevano diviso la notte con lei.

Tranquillamente si fece avanti salendo su per gli scalini della vasca. Benché i suoi capelli corvini cominciassero ad aver qualche bianca ciocca, Suala era ancora avvenente. Mentre la messaggera la osservava, si ritrovò a pensare a ciò che si vociferava sulla sacerdotessa. Si diceva avesse un amante diverso ogni giorno e che molti fossero gli uomini e le donne legati a lei. Inoltre sembrava tenesse al proprio aspetto sopra ogni cosa. Come in uso fra le donne di Eleuka, aveva tatuati lungo tutta la gamba destra dei simboli che rappresentavano le tappe fondamentali della sua vita. Così, dato che Suala era una delle donne più potenti, i suoi tatuaggi riempivano quasi tutta la gamba, dalla coscia alla caviglia. Ad ogni suo passo i lunghi capelli si scostavano e permettevano che una cicatrice frastagliata, simile a ramo, fosse visibile in mezzo alle spalle. Si diceva che ella portasse lunghi i capelli proprio per celarla sempre, ma era per quella cicatrice, o meglio, per l’impresa ad essa collegata che Suala era stata scelta come Sacerdotessa Madre. Suala era stata guerriera abile e ambiziosa e da sola aveva intrapreso molte spedizioni di caccia fra le montagne e le sue valli impervie e nascoste. Ed era stata in una di quelle spedizioni che aveva incontrato un orso gigantesco e lo aveva affrontato uccidendolo. Al villaggio era tornata ferita, ma con la testa e la pelliccia dell’animale. Quella stessa pelliccia che era ora il simbolo del suo potere e con cui una solerte ancella fu pronta a ricoprirla. Era talmente nera e folta da avere, nella poca luce del bagno, riflessi blu intensi.

– Naturalmente… – continuò dopo poco la sacerdotessa, scuotendo dai suoi pensieri la donna che aspettava – …preparate i festeggiamenti. Una figlia di Eleuka è tornata, è cosa che merita la nostra partecipazione. Sarò felice di congratularmi con Naho di persona per l’esito felice del suo viaggio. –

La voce di Suala fu melodiosa come sempre e il sorriso che fece fu dolce e caldo, ma non si estese ai suoi occhi. Per un attimo, appena un battito di ciglia, sembrò alla messaggera che un freddo lampo di collera le attraversasse lo sguardo. La donna non poté non chiedersi cosa avesse provocato tale furia, ma poi si convinse di essersi ingannata e, scuotendo la testa, si congedò per eseguire gli ordini.

Quando ella fu uscita dal suo bagno, Suala poté manifestare quella furia che la messaggera aveva intravisto. Con un gesto secco, gettò in terra una delle tante piccole statue che decoravano l’ambiente, forme stilizzate di animali e piante. Le ancelle si ritrassero spaventate, facendosi più piccole nei loro angoli, e i musici oltre le tende fermarono la loro melodia. Suala sapeva controllarsi, ma la sua collera aveva scatti improvvisi, che erano motivo di timore e quasi terrore per chiunque la conoscesse oltre la sua parvenza formale. Ed ora era davvero infuriata. Non si aspettava certo che Naho tornasse, e quella donna era l’unica che poteva privarla di ciò che era suo. L’unica che le anziane avrebbero potuto scegliere per la successione.”

Brano tratto da L’EREDE PERDUTO di M.S.Bruno (ebook 2,99€)

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/dp/B01MA697B5

lerede-perduto-coverLa guerra tra l’Epsterio e l’Impero Laindar imperversa ormai da decenni, ma la vita di Xaver e Alwaid procede abbastanza tranquillamente. Sono gemelli identici nell’aspetto, ma hanno diversi caratteri e aspirazioni. Xaver è socievole, impetuoso e ambisce a farsi una reputazione nelle fila militari della sua città, Ghoi. Alwaid invece è più pacato, introverso e vuole soltanto poter sposare la ragazza che ama, malgrado egli custodisca un prezioso segreto: possiede infatti il dono di prevedere alcuni eventi futuri. Nessuno dei due fratelli conosce la verità sulle proprie origini, ma l’arrivo di guerrieri dalle Terre del Vento nella loro sicura Ghoi, sconvolgerà per sempre le loro vite, separandoli. Tra agguati, inganni, misteriose visioni e mirabolanti avventure, Alwaid e Xaver saranno proiettati nel mondo per scoprire la verità sul loro passato, intrecciato alle pericolose mire di un uomo “SenzaNome” e alla complessa politica delle Terre del Vento, minata da spie e traditori.

 

Viaggio mai uguale

Christmas_Present

Esita il giorno
nel silenzio
percorso
da nuove presenze…
In un attimo
d’esaltazione
venti possenti
scuotono
l’aria…
E siamo
anime senza
tempo
che persistono
in questo viaggio
mai uguale…
E siamo
sognatori
in un mare d’ombra,
equilibristi
sul fuoco
d’imminenti battaglie…
Esseri soli
che nel silenzio
ascoltano
il fruscio
di mille anni.

M.S. Bruno
da Clessidre Notturne

Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it

e

Scarica gratuitamente il romanzo #EpicFantasy “L’Erede Perduto”

Ormai dovreste saperlo, ogni tanto do a voi lettori la possibilità di “assaggiare” i miei libri, quindi è il turno del primo romanzo della saga familiare/epica/fantasy “L’Occhio del Veggente”, “L’EREDE PERDUTO”! 

Potrete scaricare e leggere con calma i primi capitoli di questo romanzo e così cominciare a conoscere i gemelli Alwaid e Xaver… 😉


scarica:

L’Erede Perduto – Promo

Due uomini destinati a diventar leggenda, due gemelli identici, ma guidati da un diverso fato… Xaver e Alwaid, il cavaliere e il veggente… Seguite le loro avventure!!!

La guerra tra l’Epsterio e l’Impero Laindar imperversa ormai da decenni, ma la vita di Xaver e Alwaid procede abbastanza tranquillamente. Sono gemelli identici nell’aspetto, ma hanno diversi caratteri e aspirazioni. Xaver è socievole, impetuoso e ambisce a farsi una reputazione nelle fila militari della sua città, Ghoi. Alwaid invece è più pacato, introverso e vuole soltanto poter sposare la ragazza che ama, malgrado egli custodisca un prezioso segreto: possiede infatti il dono di prevedere alcuni eventi futuri. Nessuno dei due fratelli conosce la verità sulle proprie origini, ma l’arrivo di guerrieri dalle Terre del Vento nella loro sicura Ghoi, sconvolgerà per sempre le loro vite, separandoli. Tra agguati, inganni, misteriose visioni e mirabolanti avventure, Alwaid e Xaver saranno proiettati nel mondo per scoprire la verità sul loro passato, intrecciato alle pericolose mire di un uomo “SenzaNome” e alla complessa politica delle Terre del Vento, minata da spie e traditori.

 

Sentimento immortale

250076_210167845698053_187118751336296_503939_2623893_n

Attraversò
nuvole di fuoco
in un manto
di polvere
e fumo.
Fu forestiero
nell’immutato
splendore
di mille
stelle
scarlatte.
Sopravvissuto
da tempi
di memorabile
orgoglio,
adesso
giace
supino,
in silente attesa,
e come
essere solitario
abita il fragore
del silenzio
in una mistura
di presente
e arcano…

M.S. Bruno
da Clessidre Notturne

Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it

Nella tela dell’esistere

ted22

Nell’imbrunire
lame dorate
ammantano
il cielo
come spille
che giacciono
nella tela
dell’esistere.
Giovani ed antiche,
immortali ed
effimere,
uniche eppure
sempre uguali…
Sogni di luce
ad occhi aperti,
solitarie
compagne
che sedute
alla tavola
di questa vita
scoprono
l’inganno
del relativo.

M.S. Bruno
da Clessidre Notturne

Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it

Scarica gratuitamente il romanzo di #fantascienza “Nuova Era”

In attesa del seguito, non perdetevi la possibilità di scoprire le prime avventure di Danmar e Zohya.

Ecco i primi quattro capitoli del romanzo di fantascienza “Nuova Era” da scaricare e leggere con calma sui vostri dispositivi! 


scarica:

Nuova Era promo

Tra tecnologia, azione, segreti e strani eventi, un romanzo di fantascienza che saprà catturarvi! 

Nuova Era è un pianeta, freddo quasi in ogni momento dell’anno, ostile sempre nei suoi eccessi, nelle sue creature, nei suoi segreti. L’umanità vive in 350 insediamenti, rinchiusa dietro recinzioni elettrificate. È finita l’Epoca della Conquista e lontana è la Terra che sembra aver abbandonato i suoi coloni. 
Danmar è nato su Nuova Era, ma non riesce ad adattarsi a pieno in una società settoriale, rigida e classista, improntata solo alla sopravvivenza della comunità. Vive nel piccolo campo 213 e, indagando su di un insolito incidente causato dai pericolosi e letali Tamyan, incontrerà l’affascinante ricercatrice Zohya. La donna, dalle conoscenze e tecnologie avanzate, fa parte della misteriosa Corporazione ed ha l’incarico di studiare le creature del pianeta come i Tamyan, senza interferire nella vita dei coloni. Ordine quest’ultimo che ella si troverà ad infrangere. Insieme, Danmar e Zohya, scopriranno tradimenti e dinamiche nascoste all’interno del 213, ma anche un pericolo più grande che minaccia l’esistenza di ogni essere vivente. 
Mentre strani eventi sconvolgeranno la superficie del pianeta e il panico dilagherà fra i coloni, i due impareranno a conoscersi e a fidarsi l’uno dell’altra. Mettendo in gioco le loro vite, lotteranno contro uomini ed eventi per scoprire le oscure trame che interessano il pianeta Nuova Era. Fra disparità sociali, brame di possesso e politiche sottili, Danmar e Zohya incontreranno una variegata umanità che tale resta, nel bene e nel male, anche lontana anni luce dalla Terra… 

Nel mare delle idee

230315_187215087993329_187118751336296_410976_3749999_n

Una pietra
nel mare delle idee,
onde
di mille spruzzi
di fantasia…
Assaporai
le effimere
sensazioni
di pace e sollievo
nell’ebbrezza fresca
del canto del mare…
Innamorata dell’esistere
mi infransi solitaria
nella consapevolezza
di una mancata
perfezione…

M.S. Bruno
da Clessidre Notturne

Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it

Sfida

211

Viaggerò…
Sì, viaggerò per domare
i miei pensieri.
Sarò vento, aria ed acqua
per seguire il mio destino…
Varcherò le montagne
e fra le vette più alte
ringrazierò il cielo di esistere.
Navigherò per il mare
e giocando con le onde
i miei occhi si bagneranno d’oceano.
E sarà vita…
Ed ecco la spuma
che nasce dalla sfida continua
fra le onde e la riva,
ed è una gara
verso il cielo
come la sfida
che un cavaliere errante
intraprende con se stesso…
La sua furia
nella battaglia
è una spiga nell’oceano…

M.S. Bruno
da Clessidre Notturne

Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it

Momento verrà

CastlePerilous

Archi perduti
nell’incanto della sera…
Anime antiche
che viaggiano
per strade uniche…
Voci profonde
come
fuochi ghiacciati,
sole
nell’immensità del cielo…
Momento verrà e
mille voci
si uniranno
al mio canto…
Allora gocce di pioggia
cadranno sui volti
come lacrime di gioia
per lavare le onte vissute.

M.S. Bruno
da Clessidre Notturne

Clessidre Notturne cover
e-book 0.99€ / cartaceo 4,99€
su Amazon.it

Voci precedenti più vecchie